mercoledì 13 marzo 2013

Il Ritorno degli Eroi! Sì, A CASA, però...


Mentre il nostro amato Re si prepara alla pugna, ecco che riapriamo uno spiraglio sui nostri quattro, scalcagnati eroi: Ferianthalas, Mohamet Al, DarkShield e la bella Bajyna! Anche loro erano partiti per ritrovare la principessa, ma pare che nonostante gli straordinari poteri siano riusciti ad andare in tutt'altra direzione! E ora li ritroviamo al confine con il Lato Buio del mondo, davanti all'immensa voragine chiamata Lo Spacco!


Mohamet Al si sporge dal macigno dietro il quale è nascosto e osserva il ponte sospeso diversi metri sotto di lui.
- Ponte di corda. A me sembra solido...
- Tu puoi volare. A te sembra tutto solido! - sbotta Ferianthalas, nervoso.
Mohamet Al torna a sedersi per far spazio a Darkshield e Bajyna. I due danno una rapida occhiata al contingente militare di Oscuri dall'altra parte della titanica voragine conosciuta come Lo Spacco. Oltre il punto in cui si trovavano loro la luce del sole non arriva. Dopo lo Spacco il mondo è perennemente immerso nell'oscurità della notte, con buona pace dell'elfo Ferianthalas e della scienza chiamata fisica.
- Attraversare il ponte non è un problema - dice DarkShield, grattandosi il mento affilato con le dita ossute - Anche se cedesse potrei portare tutti dall'altra parte con uno dei miei campi di forza. Quello che mi preoccupa sono quei soldati che presidiano l'altro lato. Questo passaggio doveva essere deserto, in teoria.
Bajyna fa spallucce. - E allora? I soldati sono i miei preferiti. - dice, arricciandosi distrattamente un boccolo - Basterà usare il mio potere e...
- No! - tuonano in coro gli altri tre, terrorizzati.
Il loro grido riecheggia tra le pareti di roccia dell'immensa voragine e attira l'attenzione di uno degli Oscuri più vicini, che si volta a scrutare le rocce nella loro direzione con il grugno porcino.
I nostri quattro eroi sprofondano dietro il riparo e rimangono immobili.
- Perché no? - sibila Bajyna, ostinata - Ci risparmierebbe un sacco di tempo!
DarkShield si sporge appena e indica uno dei soldati all'elfa. - Stai bassa e guarda laggiù.
Tra i numerosi soldati dalle svariate forme, vivi e morti che compongono l'esercito di Necropolis, non esistono discriminazioni di sesso, anche se a volte è decisamente difficile riuscire a distinguere le creature femmine dalle altre. Come spesso accade nel fantasy il tutto è lasciato all'intuizione di chi guarda e alla presenza più o meno accentuata di tette.
- Guarda quel soldato laggiù, quello vicino alla prima tenda a destra. - sussurra il necromante.
- Visto. E allora?
- Non noti niente di strano?
- A parte il fatto che sembra che gli abbiano schiacciato il volto con un colpo di badile? - fa spallucce lei - Niente di particolare.
- Guarda la corazza! È stata foggiata fornendo un comodo alloggiamento per i seni. Il che fa di quell'infelice creatura...
- Una donna. - conclude Ferianthalas, spiccio. - Ce n'eravamo accorti tutti, perchè tu no?
- Non saprei. Le altre donne tendo a non vederle. - si giustifica lei, senza darci troppo peso.
- Tipico. - grugnisce l'elfo scuro - Ad ogni modo non ti permetterò mai di usare di nuovo quel maleficio! - dice, malcelando il terrore che prova - Ho ancora negli occhi quello che è successo l'ultima volta in quella locanda... - rabbrividì - Grazie a te credo che non riuscirò più a dormire per settimane!
Mohamet Al si raccoglie in un angolino e comincia ad uggiolare, terrorizzato dal ricordo.
- In effetti anch'io sono rimasto piuttosto scosso. - ammette DarkShield - E ne ho viste di cose orribili...
Bajyna sbuffa e solleva gli occhi al cielo. - Per tutti gli déi vegani, come la fate lunga! Il mio dono ha qualche piccolo effetto collaterale sulle donne. E allora? Rimane comunque il potere più utile che abbiamo in questo insulso gruppo. Che altro vorreste fare? Caricare a testa bassa facendo evoluzioni inutilmente cool e scoccando sei frecce per volta come vorrebbe questo qui? - indica l'elfo - Oppure preferireste mandare il micione a mostrare un po' le zanne sperando che sopravviva contro centinaia di guerrieri? - guarda il necromante e incrocia le braccia sul petto, avendo cura di mettere in mostra il seno abbondante - Allora?
- In primo luogo io non ho mai proposto una cretinata simile. - puntualizza Ferianthalas alzando una mano. - Per me attraversare lo Spacco e penetrare nel reame di quel tritacarne di Mors Tua è un'azione di un'idiozia tale che solo a pensarci non so se ridere o piangere. Per cosa, poi? La gloria del Re? Sapete dove se la può infilare, per quanto mi riguarda? - sbuffò - Al diavolo lui, quell'oca giuliva di sua figlia e tutto il resto! Ci sono un sacco di posti dove posso tornare a fare il muratore. Anche con gli standard di sicurezza dei cantieri del Regno è comunque più sicuro che sfidare il Signore dell'Oscurità. Credo.
- In effetti... - concorda Mohamet Al, scrutandoli uno ad uno - Non abbiamo trovato prove che dicono principessa è in Lato Buio.
- Già. - ammette DarkShield - Abbiamo semplicemente dedotto che chiunque avesse tradotto in azione un'idea come quella di rapire l'unica figlia del Re dovesse essere o un immane cretino o il Signore Supremo delle Tenebre.
- Dunque che accadrebbe se l'avesse semplicemente rapita un immane cretino? - insiste Ferianthalas - Andremmo a stuzzicare un vespaio per niente. Ammettiamolo, nonostante le velleità investigative della signorina, qui, non abbiamo trovato uno straccio di indizio che riguardasse Cleofelia da nessuna parte!
- La signorina, qui, è l'unica in questo gruppo di debosciati che abbia cercato di risolvere il problema! - protesta Bajyna, alzando la voce.
- Ssssht! - sibila Ferianthalas, portandosi un dito alle labbra e fissando l'elfa come se avesse gradito usare la sua testa come bersaglio per i suoi esercizi di tiro con l'arco - Chiudi quella bocca, stupida svanita ossigenata! Ci farai scoprire!
- I miei boccoli sono assolutamente naturali, stupido elfo microcefalo!
- Ehm, signori, per favore. - ringhia DarkShield, massaggiandosi intensamente la radice del naso - Per quanto gli evidenti problemi intellettivi di Ferianthalas e l'origine della colorazione pilifera di Bajyna siano argomenti che mi piacerebbe approfondire in altra sede devo premere perchè raggiungiamo una decisione. Finora non abbiamo trovato tracce di Cleofelia. Neppure Mohamet Al, qui, ne ha sentito l'odore...
- Ci sono molti modi per nascondere odore, però. - osserva il mutaforma, grattandosi ostinatamente un orecchio con il piede.
- Già. Il fatto che non abbiamo trovato indizi non significa che MorsTua non sia colpevole. Rimane il sospettato principale. Io non ho trovato traccia di chi stavo cercando, ma a questo punto siamo qui e sarebbe uno spreco non dare un'occhiata alle oscure meraviglie del Lato Buio... - dice il necromante, esibendo un inquietante sorriso.
- Principessa non si mangia, per me meglio tornare pianura. - dice il druido, facendo spallucce.
- Che ne è della vostra determinazione? - sibila Bajyna, fissando ostinatamente Ferianthalas negli occhi. - Io dico di andare avanti!
- E io dico che sono d'accordo con te... - ringhia l'elfo scuro, sostenendo il suo sguardo.
Bajyna si acciglia, sorpresa.
- ... Ma solo se ci vai da sola! - conclude Ferianthalas.
- Ah, ecco... - dice l'elfa con una smorfia.
DarkShield sospira. - Che si fa? Siamo due contro due. Potremmo interrogare gli auspici e...
Ferianthalas scuote il capo ed estrae una moneta d'argento con il regale profilo del Re. - No. Metodo scientifico. Decidiamo a testa o croce.
Gli altri tre si guardano e annuiscono.
- A me sembra un'idiozia, ma a questo punto... - sospira Bajyna.
- Definirlo scientifico non lo rende esattamente tale, ma prego... - scuote il capo DarkShield.
- Posso avere un altro po' di quella carne essiccata? - chiede Mohamet Al.
Ferianthalas lancia la moneta e tutti sollevano lo sguardo per seguirne la traiettoria. Quando la moneta ricade l'elfo la copre sul dorso della propria mano.
- Testa si va, Croce si torna indietro. Tutti d'accordo?


COSA USCIRA'?

La scelta spetta a voi! E nel caso ve ne foste dimenticati, i proprietari dei personaggi possono suggerire un corso d'azione per il loro beniamino! Se lo troverò simpatico potrei anche utilizzarlo!

VOTATE NUMEROSI!



Una parte è sempre in ombra, mentre nell'altra si alternano giorno e notte. Non so come sia fisicamente possibile, ma che diamine! Questo non è mica Discovery Channel!

4 commenti:

  1. Mah, non saprei.... a logica direi croce, come il mio pg ;) però visto che ci sarà comunque da divertirsi mi va bene anche testa :D

    RispondiElimina

Leali sudditi!
I commenti alla bacheca Reale sono assolutamente liberi, ma il Re ha ordinato espressamente che, qualora il o gli imbecilli di turno dovessero affiggere commenti inutili o lesivi dell'onore della corona, essi verranno immantinente rimossi insieme alla a testa del o degli autori, che in ogni caso non sentiranno molto la mancanza di un organo che non hanno mai utilizzato.

Con velenosa franchezza,

Archibald Lecter, segretario particolare del Re